1 Giugno 2020 - 11:38 . Trionfale . Cultura

Oggi riapre l’Alexanderplatz, questo il programma del tempio del jazz di Prati

Sarà il Gegè Munari Trio ’93 insieme a un ospite d’eccezione come Stefano Di Battista a inaugurare oggi, lunedì 1° giugno, la nuova apertura dell’Alexanderplatz, il regno del jazz di Prati e della Capitale. Il locale riapre i battenti dopo il lockdown dovuto all’emergenza Covid-19, dando il via a una serie di concerti speciali.

IL PROGRAMMA
La line-up dei concerti per la prima parte di giugno è ancora in fase di definizione, ma sono già tanti gli appuntamenti in calendario. Dopo la festa di apertura, il 3 giugno toccherà a Federica Michisanti, vincitrice del top jazz come miglior nuovo talento italiano nel 2018 ed il premio speciale Siae 2019 per l’originalità nella ricerca compositiva, e a Seby Burgio, il più grande pianista italiano, che saranno accompagnati alla batteria da Federico Scettri.

Il 5 giugno sarà la volta del Nunzi Bracco Nuzzi trio, che darà vita ad una standard session unica, mentre l’8 toccherà al chitarrista Paolo Zou prendersi la scena. Ventiquattro ore dopo sul palco ecco I Baraonna, lo storico quartetto che esordì tra le nuove proposte al Festival di Sanremo 1994 con “I giardini d’Alhambra“. Mentre sabato 13 riecco tornare il celebre cabarettista e musicista Lino Patruno.

NUOVE REGOLE
La riapertura dell’Alexanderplatz Jazz Club seguirà ovviamente le nuove disposizioni di sicurezza. Sarà possibile assistere ai concerti ma con le dovute precauzioni. Ogni concerto potrà avere due set, alle 20.30 e alle 22.30, ai quali potranno assistere al massimo 45 persone. L’ingresso inoltre sarà consentito ai soli residenti del Lazio e solo ed esclusivamente su prenotazione.