3 luglio 2019 - 12:45 . Trionfale . EXTRANEWS

Chi è l’uomo che tutti i giorni si prende cura del piccolo giardino accanto al benzinaio di via Andrea Doria

Un’aiuola trasandata trasformata in un piccolo, meraviglioso giardino dalla caparbietà di un residente. Lombardo, ma romano di adozione: “Mi sono trasferito in questo quartiere che avevo quindici anni, sono sessanta anni che sono qui. È casa mia”.

Si chiama Serafino e si prende cura dello spazio verde che si trova subito prima del distributore di benzina in via Andrea Doria. “Ho iniziato a occuparmi delle piante che alcuni negozi mettevano davanti alle vetrine o sui marciapiedi, ma che poi non venivano curate. Perché trattarle cosi?“. Poco dopo, la decisione di curare un suo piccolo giardino: “C’era questa aiuola malridotta. Abbiamo iniziato a occuparcene io e una signora, poi ho proseguito da solo”.

Alcuni esperimenti, poi l’idea definitiva: “Inizialmente avevo piantato delle yucche, che però sono state rimosse perché erano pericolose per i bambini. Almeno così mi è stato detto”. Poi, sono arrivati i gerani: “Sono belli, semplici da fare crescere. Insieme ad altre pianticelle che mi ha regalato il benzinaio, hanno trasformato questo giardinetto”. Serafino si dedica alla cura della sua creatura tutti i giorni: “Di solito innaffio la sera, soprattutto in primavera e in estate. Altrimenti, quando posso. Ma non lascio mai le mie piante sole!“.

LEGGI la extranews sugli scooteristi

LEGGI la extranews sugli episodi storici del quartiere

LEGGI la extranews sul portiere di viale Mazzini

LEGGI la extranews sugli studenti

LEGGI la extranews sui ciclisti

LEGGI la extranews sul misterioso uomo che palleggia con la testa

LEGGI la extranews su Pantera Rosa