Trieste-Salario | Articoli

Così il quartiere vuole rilanciare due ville storiche

di Antonio Tiso

Rilanciare Villa Torlonia e Villa Paganini. Sono gli obiettivi dei progetti presentati dai cittadini al Bilancio Partecipativo di Roma Capitale 2019. Negli ultimi anni gli interventi di manutenzione e valorizzazione di questi due parchi del quartiere sono stati insufficienti. Da qui l’idea dei residenti di operare un restyling. In che modo?

Il progetto “Villa Torlonia per tutti” prevede di ampliare l’area giochi, aggiungendo attrezzi inclusivi per bambini con difficoltà e altri rivolti ai più grandi. E poi installare panchine e tavoli per favorire l’interazione sociale a tutte le età. E, per finire, rifare i sentieri per renderli meno sconnessi e realizzare una pista ciclabile interna integrandola con quella su via Nomentana.

Il secondo progetto si chiama invece “Ripiantumazione del verde di Villa Paganini”. Prevede nuovi alberi in sostituzione di quelli caduti o vecchi, l’inserimento di nuove infiorescenze e la pulitura del laghetto nel parco.

I due progetti fanno parte delle 167 proposte individuate su tutta Roma. Adesso un’apposita commissione valuterà la loro fattibilità. In totale sono 20 i milioni di euro che il Campidoglio ha deciso di investire nel quadro dell’iniziativa Roma Decide per il Decoro Urbano.

Se le proposte per le due ville del Trieste-Salario supereranno il prossimo esame – Il Tavolo della amministrazione che si chiuderà il 12 ottobre – saranno ammesse a una nuova votazione on-line. E allora il sogno di tanti sarà davvero più vicino a diventare realtà.

LEGGI lo speciale (a cura di Antonio Tiso)

GUARDA il progetto per piazza Annibaliano

GUARDA il progetto per Villa Ada

GUARDA il progetto per piazza Acilia