26 giugno 2019 - 8:40 . Trieste . Cronaca

I banchi del mercato Trieste tornano su strada. Ecco quando e per quale motivo

Dal primo luglio all’8 settembre tredici banchi ortofrutticoli del mercato di via Chiana si sposteranno all’aperto. Come un tempo. La struttura chiuderà il 30 giugno per consentire i lavori di ristrutturazione all’impianto elettrico e di ristrutturazione architettonica. I tecnici della ditta Siadef General Electric (con sede a Latina) sostituiranno quello attuale con uno più moderno ed efficiente.

E ora cosa succederà? Alcuni operatori del mercato, coi loro banchi, si trasferiranno così su strada, dal civico 105 al 115 di via Chiana. Amedeo Valente, il presidente dei commercianti, spiega la scelta: “Il Comune ha approvato il piano di delocalizzazione. I giorni di chiusura forzata, per alcuni esercenti, combaciano col raccolto e quindi con la vendita dei prodotti. Chiudendo l’attività per due mesi subirebbero grosse perdite”.

Intanto, fino al 28 giugno, i tecnici si alterneranno con i commercianti, entrando in azione soltanto dopo le 13.30, a mercato chiuso. Il costo totale dei lavori, commissionati dal II Municipio, ammonta a circa 170mila euro, mentre quello della ristrutturazione architettonica è di 720 mila euro.

LEGGI lo speciale (a cura di Emiliano Magistri)