Trieste-Salario | Articoli

Il Municipio investe 11 milioni per scuole, strade e parcheggi

di Emiliano Magistri

Un cantiere a cielo aperto. Così apparirà il quartiere nel corso del 2019. Gli uffici di via Tripoli, rispettando la data limite del 31 dicembre, hanno impegnato i fondi giunti a seguito dell’assestamento di bilancio dello scorso 31 luglio e indetto le gare per l’assegnazione dei lavori. Sono oltre 11 i milioni per parcheggi, strade e scuole. Ma andiamo per ordine.

Parcheggio via Chiana

Ammonta a 219.795 euro la somma economica necessaria a mettere a norma il piano seminterrato del parcheggio coperto di via Chiana. I lavori serviranno ad adeguare l’impianto elettrico e, per completarli, in base al progetto stilato dall’ufficio tecnico del Municipio, saranno necessari circa 90 giorni. Una volta ultimati i lavori, la gestione del parcheggio dovrebbe tornare ad Atac e il parcheggio riprenderà ad essere completamente utilizzabile.

Riqualificazione di via Mascagni

Migliorare la viabilità stradale e pedonale, e regolare la raccolta delle acque piovane. In più, abbattere le barriere architettoniche presenti e ripristinare la segnaletica orizzontale. Con una somma di 696.081 euro, il II Municipio è pronto a iniziare il progetto di riqualificazione di via Mascagni. Gli interventi, come si legge nella determina dirigenziale, sono stati individuati alla luce del deterioramento del manto stradale, frutto della mancata manutenzione nel corso degli anni. In particolare, si legge nella determina, “il ruscellamento delle acque superficiali e la presenza di radici invasive delle alberature hanno contribuito a compromettere sempre di più i percorsi pedonali”. Dalla data di consegna dei lavori, gli interventi avranno una durata di 150 giorni.

Bonifica amianto dalle scuole

Il piano di investimenti per la Contardo Ferrini e l’Alfieri Lante della Rovere prevede un milione di euro per bonificare le strutture dall’amianto e garantire sicurezza e salute a centinaia di bambini. I soldi necessari ai lavori nei due istituti del Trieste-Salario, arrivano dallo sblocco di fondi che, in precedenza, erano vincolati alla vendita delle quote partecipate da parte del Comune di Roma. Solo per la scuola Contardo Ferrini la spesa sarà di 800 mila euro perché, oltre a bonificare il padiglione esterno dall’amianto (la struttura è già stata messa in sicurezza, quindi i bambini attualmente non corrono alcun pericolo, ndr), verrà anche ripristinato l’impianto fognario che passa sotto al cortile esterno. I restanti 200 mila verranno impiegati per il risanamento conservativo e il consolidamento del solaio dell’istituto di via Tevere. I lavori, come spiegato anche dall’assessore alle Politiche scolastiche, Emanuele Gisci, «verranno effettuati alla fine dell’anno scolastico, così che i tecnici possano avere spazi liberi per lavorare con maggiore tranquillità».

Manutenzione di strade e marciapiedi

Ammonta a 990 mila euro a “quadrante” (cioè Trieste-Salario o Nomentano, o ancora San Lorenzo e Coppedè) la somma giunta nelle casse del II Municipio e che gli uffici di via Tripoli hanno impegnato in gare di appalto. Obiettivo dei lavori, sarà la riqualificazione di strade e marciapiedi dell’intero quartiere. Come ha spiegato la presidente della commissione Lavori pubblici, Valentina Caracciolo, «la sicurezza di veicoli e pedoni non passa solo attraverso la riduzione dei limiti di velocità, ma anche dallo stato delle strade che si percorrono quotidianamente».