6 settembre 2019 - 13:04 . Prati . Cronaca

Prati, l’officina era una centrale della droga. Arrestato il meccanico

Davanti chiavi inglesi e olio di motore, nel retrobottega bilancini e cocaina. Gli agenti del commissariato Esposizione hanno dato un duro colpo al giro di droga a Prati, mettendo le manette a P. G., meccanico di 44 anni, che dietro alla facciata della propria officina celava una vera e propria centrale dello spaccio.

Dopo aver monitorato per alcuni giorni il luogo, ieri pomeriggio le divise hanno effettuato una perquisizione dalla quale sono usciti fuori sacchetti contenenti banconote da 50 e 100 euro per un totale di 86mila euro, 15 involucri di cocaina, alcune confezioni di hashish e due bilancini di precisione. L’operazione è proseguita nel domicilio del meccanico, dove i poliziotti hanno rinvenuto altra droga.

P. G. dovrà adesso rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Potrebbero, tuttavia, esserci clamorosi sviluppi nelle indagini: nello smartphone del 44enne c’erano nomi e cifre, probabilmente la rendicontazione del giro di droga a Prati.