31 ottobre 2019 - 19:00 . Prati . Agenda

Nel cuore di Prati torna la “Corsa dei Santi”, ecco il percorso e le chiusure

Domani, venerdì 1° novembre, alle ore 10 da via della Conciliazione partirà l’edizione numero 12 de “La Corsa dei Santi“. Oltre 7000 gli iscritti delle tre prove in programma: 10 chilometri competitiva (3.000 iscritti provenienti da 43 nazioni, dei quali 2.200 uomini e 800 donne), 10 chilometri non competitiva e 3 chilometri aperta a tutti.

Tre prove che si correranno nel centro storico della Capitale. In particolare la 3 km sarà tutta nel cuore di Prati, con conseguenti chiusure al traffico. Tra le strade chiuse (dalle 9.30 alle 11.30) perché interessate dalla manifestazione, ponte e corso Vittorio, piazza Venezia, via Labicana e via Merulana, piazza dell’Esquilino, via Nazionale, via del Tritone, via del Corso e, in Prati, via Cola di Rienzo, via Crescenzio, piazza Cavour, piazza Risorgimento e via Cicerone. I bus che transitano nelle strade chiuse al traffico verranno deviati negli stessi orari. In particolare, durante la gara saranno sospesi i capolinea di via della Traspontina, piazza Pia, piazza Cavour, via Paola e piazza Augusto Imperatore.

Per quanto riguarda l’evento sportivo, la gara quest’anno ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale “Iaaf Bronze Label Road Race”, entrando così nella ristretta cerchia mondiale delle 10 chilometri che si fregiano di questo titolo. Tanti i top runner al via. In campo maschile, saranno al via i keniani Joel Maina Mwangi, Paul Tiongik, James Mburugu, James Kibet e Andrew Kwemoi Mang’ata, il ruandese Felicien Muhitira e gli italiani Daniele D’onofrio delle Fiamme Oro e Giuseppe Gerratana dell’Aeronautica Militare.

Tra le donne, spicca la partecipazione dell’azzurra Giovanna Epis (Carabinieri), che domenica scorsa a Valencia ha stabilito il suo personal best sulla distanza di mezza maratona correndo in 1:11.44. A contenderle il successo ci saranno la ruandese Clementine Mukandanga, vincitrice della passata edizione, le keniane Ivyne Lagat e Lenah Jerotich, la burundiana Cavaline Nahimana, l’ucraina Sofiia Yaremchuk e le italiane Sara Brogiato (Aeronautica Militare), Christine Santi (Esercito), Ilaria Fantinel (Esercito) e Sara Carnicelli (Atl. Vaticana).

La corsa è promossa da Missioni Don Bosco ed è organizzata dalla Asd Corsa dei Santi e promuoverà la raccolta fondi destinata ad aiutare i bambini di strada in Sierra Leone. Due le madrine d’eccezione di questa edizione: la campionessa di salto in lungo Fiona May, che correrà la non competitiva di 3 chilometri, e la cantante Noemi.

CONSULTA l’agenda