12 febbraio 2019 - 8:40 . Prati . Cronaca

Illuminazione, per Prati c’è un piano Led contro il buio. Questi gli interventi previsti

Il buio e i lampioni spenti sono stati una caratteristica costante di molte strade di Prati in questi ultimi mesi. Per risolvere i problemi di illuminazione Acea ha inserito il quartiere nel piano Led, le nuove luci che hanno sostituito negli ultimi anni in tutta Roma le tradizionali lampade.

Per evitare il ripetersi di black out improvvisi, come accaduto tra Natale e fine gennaio, in questi giorni sono in corso i lavori per sostituire tutti i corpi illuminanti delle vie del quartiere. Un’operazione che nei giorni passati ha interessato, tra le varie strade, via Filippo Corridoni e via Ricciotti.

I Led erano stati introdotti nel 2015 in quanto rappresentano per l’amministrazione una notevole fonte di risparmio sul costo dell’energia elettrica, rispetto alle lampade che erano state presenti lungo le strade.

“Nonostante il notevole risparmio, tecnici di Acea ci hanno riferito che i led hanno un elevato tasso di rottura“, ha spiegato il presidente della commissione lavori pubblici del I Municipio, Stefano Marin. “Prati è stata inserita in questo piano perché, nonostante molte vie siano considerate come viabilità secondaria, il traffico nelle strade è talmente intenso che tutto il quartiere è considerato come se avesse una viabilità principale“.

Rimane però il problema del sovraccarico di alcune cabine elettriche, altro motivo dei black out di questi mesi, come il caso di piazza Mazzini dove è andato a fuoco un cavidotto. “Con l’espandersi del quartiere, c’è stato un problema di cablaggi e molti impianti non sostengono più il carico – ha spiegato il consigliere Marin -. Bisognerà intervenire anche per risolvere questo problema”.

LEGGI la notizia delle strade al buio

LEGGI la notizia della sostituzione delle lampade in via Corridoni

LEGGI la notizia sui commenti di Prati in Azione!

LEGGI la notizia sull’incendio in piazza Mazzini