14 Gennaio 2022 - 18:13 . Cronaca

Emergenza freddo, trovato morto un altro clochard: è il secondo in pochi giorni

Il freddo uccide un altro clochard a Roma. È stato trovato la mattina di oggi, venerdì 14 gennaio, in seguito a una segnalazione al 112 da parte di un passante, il corpo senza vita di un 52enne, di origine romena, nella zona Tre Fontane all’Eur.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Roma Eur e, per i rilievi, i carabinieri della VII sezione del nucleo investigativo. La salma del 52enne è stata  trasferita all’istituto di medicina legale del policlinico Tor Vergata di Roma. Solo pochi giorni fa un altro uomo, senza fissa dimora, è morto nella notte a causa del freddo al parco del Torrione.

“L’ennesima morte di una persona senza fissa dimora ci fa vergognare della nostra Capitale, che negli ultimi cinque anni si è trasformata da città aperta a luogo inospitale per i più fragili – denunciano in una nota, Flavia De Gregorio, capogruppo Lista Civica Calenda in Campidoglio e Caterina Monticone, consigliera eletta in XIII Municipio –. “L’attuale amministrazione sta pagando l’inerzia della precedente, che ha generato un ritardo oggettivo nella strutturazione del piano freddo. Apprezziamo il lavoro che sta impostando l’assessore alle Politiche Sociali Barbara Funari e auspichiamo l’accelerazione della creazione della rete territoriale prevista tra Comune, Municipi, Asl e Terzo Settore nella quale chiediamo di essere coinvolti per rinforzarla quanto più possibile”.