Prati | La Storia

97 anni fa: il 9 dicembre del 1921 veniva istituito il rione Prati

di Marco Liberati

Buon Compleanno Prati. 97 anni di storia. Almeno quella ufficiale, registrata negli albi del Comune. Il 9 dicembre del 1921 il sindaco Giannetto Valli istituiva il rione Prati, portando a compimento l’unificazione di questa porzione di Roma con il centro storico.

Il quartiere nasce molto prima, già all’alba dell’unificazione con il Regno d’Italia. Prima zona di esercitazione militare, visto l’ampia pianura che consentiva le manovre dell’esercito, Prati ha poi seguito uno sviluppo urbanistico “sabaudo“, con la caratteristica, nota agli abitanti, per cui è impossibile vedere la cupola di San Pietro, se non da piazza Risorgimento. La scelta fu legata ai rapporti tesi tra Savoia e papato dopo l’annessione, una querelle che si risolse solo con i Patti Lateranensi del 1929.

La crescita tumultuosa del numero di abitanti della Città eterna portò ad una accelerazione dello sviluppo dei nuovi quartieri. A Prati, il cui centro “laico” divenne piazza Cavour con il palazzo di Giustizia, seguirono il Della Vittoria e successivamente il Trionfale, il primo più elegante, mentre il secondo dall’anima nettamente più popolare: tre facce diverse del nostro quartiere che lo rendono unico nel panorama della Capitale.