14 marzo 2019 - 19:30 . FuoriQuartiere . Ambiente

“Global Climate Strike”, domani a Roma il movimento di lotta ai cambiamenti climatici

Una manifestazione generale per chiedere provvedimenti rapidi sui cambiamenti climatici e tutelare, così, l’ambiente del pianeta. Si chiama “Global Climate Strike”, la mobilitazione che domani, venerdì 15 marzo, coinvolgerà 1325 città di 100 nazioni diverse: in Italia è in programma a Roma e in altri 140 centri grandi, medi e piccoli.

L’appuntamento, per tutti gli studenti che vorranno prendere parte a questo movimento, è per le 10:30 davanti alla fermata Colosseo della metro B. Da lì, il gruppo si dirigerà a piedi fino a piazza Madonna di Loreto dove, dalle 11, inizieranno gli interventi in programma di tante ragazze e ragazzi dai 9 ai 24 anni e del geologo Mario Tozzi.

L’iniziativa è nata lo scorso 2018 quando, ad agosto, la sedicenne Greta Thunberg decise di manifestare da sola davanti al parlamento svedese per chiedere di prendere provvedimenti in merito ai cambiamenti climatici: nessuno avrebbe pensato che, da quella protesta solitaria, potesse generare un movimento di tale forza.