17 luglio 2019 - 13:42 . Nomentana . Cronaca

Scavatrice nel giardino di Villa Paolina: ecco perché è stato un “falso allarme”

La scavatrice presente questa mattina nel giardino di Villa Paolina
La scavatrice presente questa mattina nel giardino di Villa Paolina

Falso allarme questa mattina a Villa Paolina. Intorno alle 9:00 i comitati di quartiere si sono mobilitati per la presenza di una scavatrice nel giardino dello storico palazzo di largo XXI Aprile. Sul posto, secondo le ricostruzioni, sarebbero state presenti anche alcune persone e un operaio.

“Aiuto, Villa Paolina è in pericolo”, è il tam tam che in pochi minuti si è diffuso sui social tra gli attivisti impegnati nella salvaguardia del palazzo d’epoca. Solo alle 11:30 si è capito cosa stava accadendo. Si trattava di una ricognizione dell’architetta che sta redigendo l’istruttoria, su richiesta della direzione generale del Mibact.  Il Ministero per i beni e le attività culturali,  ha infatti avviato nelle scorse settimane il procedimento di interesse culturale, salvando l’edificio da una demolizione che appariva ormai certa. E ora ha novanta giorni di tempo per concludere l’iter burocratico. Il sopralluogo di oggi, alla presenza dei rappresentanti della Cam, la società proprietaria dell’immobile, era dunque funzionale ai passaggi amministrativi in essere.

SFOGLIA la fotogallery

LEGGI la decisione della Soprintendenza

LEGGI la proposta della Soprintendenza