9 novembre 2018 - 15:31 . FuoriQuartiere . Sicurezza

San Lorenzo, lotta a criminalità e spaccio. Dal Consiglio ok alla proposta della Lega

Maggiore presenza delle forze dell’ordine dentro San Lorenzo e più controlli per prevenire spaccio e criminalità. E poi riapertura al flusso veicolare di piazza dell’Immacolata e chiusura di tutte le attività commerciali irregolari. Sono solo alcuni dei provvedimenti contenuti nell’ordine del giorno approvato ieri, giovedì 8 novembre, in Consiglio municipale, presentato dai consiglieri della Lega Signorini, Bertucci e Scicchitano, e da Holljver Paolo del gruppo misto.

Discussione della seduta straordinaria era, appunto, la sicurezza nel quartiere che, nelle ultime settimane, è balzato agli onori delle cronache a seguito della tragica morte di Desirée, la sedicenne stuprata e uccisa all’interno di uno stabile occupato.

“Siamo molto soddisfatti che la presidente, Francesca Del Bello, abbia compiuto un passo avanti su un tema così importante – spiega Sandra Bertucci, consigliera della Lega -. San Lorenzo rappresenta purtroppo il modello di civiltà che la sinistra vorrebbe e che ha imposto fino a oggi. Illegalità diffusa, assenza di regole, occupazioni abusive di interi stabili: tutto questo deve finire per garantire la sicurezza dei cittadini”.