27 Giugno 2022 - 7:47 . Trieste-Salario . Degrado

Dopo Obelix arriva Putin: a Villa Ada avvistato un altro cinghiale

Un cinghiale a Villa Ada (Foto dalla pagina Facebook di 2 Ville e 1 Parco)
Un cinghiale a Villa Ada (Foto dalla pagina Facebook di 2 Ville e 1 Parco)

Dopo Obelix arriva Putin. I residenti del nostro quartiere, da qualche giorno segnalano avvistamenti di un altro cinghiale che scorrazza a Villa Ada nel tratto del bosco di Monte Antenne. Gli stessi cittadini abbiano battezzato l’animale in maniera così peculiare per via della sua grandezza.

Chi vive nel quartiere lo ha avvistato in diversi orari della giornata, specialmente verso la sera quando il cinghiale si muove alla ricerca di cibo. Putin visita regolarmente, e sempre da solo, i cassonetti di via Pezzana. Anche l’Osservatorio Sherwood  ha pubblicato un post su Facebook che ritrae il cinghiale mentre cerca qualcosa tra le foglie degli arbusti. Gli attivisti dell’Osservatorio hanno diffuso un video dell’AGI, che per primi hanno documentato gli spostamenti di questo nuovo esemplare, che si muove tra il verde di Villa Ada e spaventa i residenti.

La stessa organizzazione aveva monitorato “l’epopea” del precedente residente che gironzolava dentro Villa Ada. Obelix, era stato chiamato così dai cittadini della zona e le sue scorribande sono state plurime come l’inseguimento di un cane ai Cedri, o l’incontro con un cavallo nel Maneggio Cascianese. L’ultimo avvistamento di questo esemplare è stato in via di Ponte Salario, non distante dall’ingresso di Villa Ada.

Ad ogni modo gli incontri con questi animali possono essere molto pericolosi. Lo racconta la giornalista del Corriere della Sera Monica Guerzoni, riferendosi alla sua esperienza in prima persona con il cinghiale Putin, spiegando che è stato battezzato in questo modo “per via della sua stazza e del rischio che rappresenta” scrive sull’edizione romana del Corriere del 23 giugno. “Mi vede, mi viene incontro agitando la sua lunga coda. Io lo guardo rapita dall’immagine bucolica, impugno il telefonino, lo riprendo in video finché non capisco che la situazione si è fatta pericolosa”. La giornalista non ha avuto altra scelta se non quella di scappare e chiedere aiuto ai residenti della zona, nascondendosi dal “mastodontico esemplare”.

GUARDA: Via Acherusio, un cinghiale in strada nella notte: il video è virale

GUARDA: Da piazza Verbano a via di Ponte Salario: sempre più frequenti gli avvistamenti di cinghiali. La mappa

GUARDA: Villa Ada, faccia a faccia tra un cinghiale e un cavallo. Il video