11 luglio 2019 - 11:15 . Prati . Cronaca

Via Riccardo Grazioli Lante, guardate come i residenti la fanno rifiorire

Da via Riccardo Grazioli Lante giunge un altro bell’esempio di come i residenti non si arrendono all’incuria. Gli abitanti della strada si stanno infatti autotassando per donare nuovamente decoro e colore ai “loro” marciapiedi tramite la piantumazione di alberi d’arancio amaro.

Circa trenta fusti sono stati già messi a dimora ma ne mancano ancora molti per sostituire i duecento che in questi ultimi anni sono scomparsi. Malattie, intemperie e crolli hanno inesorabilmente spogliato via Riccardo Grazioli Lante della piacevole frescura offerta dagli alberi che da decenni ombreggiavano il passaggio dei pedoni, a tale melanconica piega non si sono arresi gli abitanti che hanno preso in mano la situazione.

“Ci mancavano tanto i fiori azzurri che pendevano dai vecchi rami– commenta una delle promotrici del “rimboscamento”, Elisabetta Tognacca – per fortuna con qualche centinaio di euro e grazie all’aiuto di un vicino che possiede un’azienda agraria, siamo riusciti a piantumare circa una trentina di aranci amari. Sono alberi di bella fioritura e, soprattutto, sono forti e duraturi”.
La chiosa è amara, molto più delle arance che verranno: “In tanti anni che vivo qui non ho mai visto Prati tanto degradato, il Comune non ci ha aiutato nonostante le richieste. Mi auguro che con l’aiuto di altri residenti la via possa tornare a risplendere come era un tempo”.

GUARDA la piccola aiuola di via Carlo Mirabello