27 novembre 2019 - 14:01 . Prati . Cronaca

Prati, arrestati due rapinatori seriali che agivano nel quartiere

Incastrati dal segnale degli stessi cellulari che rubavano: la Polizia ha arrestato due rapinatori seriali che da mesi agivano a Roma Nord, in particolare nei quartieri di Prati e Parioli. La coppia di malviventi era costituita da un polacco K.P.R. (21 anni) e dal complice, un russo (17).

Il modus operandi era sempre lo stesso: le vittime tipo erano gli adolescenti, i rapinatori li avvicinavano, uno da destra e uno da sinistra, e li portavano, minacciandoli verbalmente e a volte anche con un coltello, in una via isolata per farsi consegnare soldi, monili e smartphone.

Nel mese di luglio, in due rapine avvenute a pochi giorni di distanza, alle minacce si sono aggiunte anche le percosse ai danni di due malcapitati, entrambi costretti alle cure del pronto soccorso.

Ad avviare e concludere le indagini, sono stati gli investigatori del commissariato Borgo che, grazie alle testimonianze, alle immagini di videosorveglianza dei negozi e all’ubicazione delle cellule telefoniche ai quali i telefoni rubati si agganciavano, sono riusciti a stringere il cerchio intorno ai due ladri, fino all’arresto.

Per entrambi il giudice ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare, il ventunenne la sconterà in carcere, il diciassettenne in un istituto per minori.