14 Gennaio 2020 - 15:55 . Cavour . Cronaca

Piazza Cavour, arrestata una colf che derubava i datori di lavoro

Una donna di origini brasiliane, tramite un sito, si offriva come badante referenziata. Ottenuta la fiducia del datore di lavoro, lo derubava poi dell’argenteria, dei soldi e dei gioielli.

L’attività criminale è stata interrotta dalla Polizia che ha messo le manette ai polsi di  L.D.O.L.. La colf prestava servizio in una famiglia che abita nella zona di piazza Cavour.

Quando sono sparite le posate in argento, la donna è stata subito allontanata e poi denunciata agli agenti del commissariato Borgo, i datori di lavoro in seguito si sono accorti che erano stati rubati anche un paio di orecchini con brillanti del valore di 100mila euro. Parte della refurtiva è stata rinvenuta in un piccolo centro in provincia dell’Aquila, dove la colf aveva trovato riparo.

Successi accertamenti hanno portato gli investigatori in una gioielleria del centro di Roma, dove, in bella mostra, c’erano gli orecchini. L’oreficeria è stata controllata e oltre agli orecchini sono stati trovati altri monili non annotati nel registro.

Le indagini sull’identità della donna hanno evidenziato una recente condanna per ricettazione e alcuni procedimenti per fatti simili. Gli elementi raccolti hanno consentito al Gip del tribunale di Roma di emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di L.D.O.L..