10 Agosto 2020 - 10:09 . FuoriQuartiere . Cronaca

Dal Trionfale al Flaminio, all’asta gli appartamenti Ater. Ecco prezzi e indirizzi

Via Andrea Doria
Via Andrea Doria

Nuove case Ater in vendita. Dopo i quarantatré appartamenti (per un totale di quasi 10 milioni di euro) messi in vendita alla fine del maggio scorso, stavolta sono diciotto gli immobili messi sul mercato dall’azienda di edilizia residenziale, in due lotti distinti (Lotto XI e Lotto XII)

Anche in zona Flaminio sono finiti all’asta alcuni appartamenti. In piazza Melozzo da Forlì, con 208 mila euro, si può provare a comprare un quadrilocale al terzo piano, per un totale di cento metri quadrati. Su lungotevere delle Navi invece una appartamento di quattro vani al secondo piano, la cui asta partirà da poco più di 342 mila euro. A piazza Perin Del Vaga due gli appartamenti in vendita: per aggiudicarsi un cinque vani al quinto piano si dovrà partire da non meno di 304.880 euro, mentre per un secondo piano (sempre cinque vani) si parte da poco più di 317 mila euro.

Alloggi in vendita anche in zona Trionfale. In via Tommaso Campanella, ad esempio, per un appartamento al primo piano si parte da una base d’asta di circa 275 mila euro. In via Francesco Caracciolo, invece, per un terzo piano di cinquantasette metri quadrati serviranno almeno 166 mila euro. Mentre a via Andrea Doria, per un quadrilocale al piano terra, si partirà da un’asta di quasi 230 mila euro.

Ma le occasioni sono in tutta la Capitale. All’Appio Latino, ad esempio, c’è un appartamento in via Veturia di settantasei metri quadrati, con base d’asta di 130 mila euro. Alla Garbatella invece, in via Caffaro, 161 mila euro è la cifra di partenza per aggiudicarsi un cinque vani al quarto piano. Mentre nella zona di Donna Olimpia, a due passi da Villa Pamphilj, sono in vendita tre appartamenti, che vanno da 97 mila a 146 mila euro.

COME PARTECIPARE ALL’ASTA
Per ottenere questi appartamenti bisogna presentare offerte segrete, cartacee, digitali o cartacee digitalizzate, a un notaio abilitato il cui elenco è consultabile sui siti del notariato o di Ater Roma. Nel caso in cui risultino più offerte segrete, il notaio provvederà a tenere un’asta con quelle (tre in tutto) che hanno fatto registrare un importo più elevato. Le aste si svolgeranno, a seconda degli immobili, nelle giornate del 28 e del 29 settembre. Prima di effettuare la propria offerta, è possibile visitare l’immobile. Per farlo è necessario un appuntamento, prenotabile attraverso il sito dell’Ater di Roma.