17 Marzo 2022 - 8:27 . Ambiente

“Roma cura Roma”: il 2 aprile Comune e volontari uniti per ripulire la Capitale

La presentazione del progetto "Roma cura Roma"
La presentazione del progetto "Roma cura Roma"

 Il 2 aprile associazioni, comitati e semplici cittadini ripuliranno Roma in una grande giornata dedicata alla cura di strade, piazze e aree verdi. L’iniziativa si chiama “Roma cura Roma – Tutta mia la città” ed e stata organizzata da Roma Capitale in collaborazione con Ama, Wwf Legambiente Lazio, Fai Delegazione Roma, Retake Roma, Csv Lazio – Good Deeds Day.

L’evento, a cui hanno già aderito oltre 80 tra associazioni, comitati e gruppi di volontari, è stato presentato dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e dall’assessora capitolina all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti, Sabrina Alfonsi. I volontari potranno aderire ad una delle iniziative di pulizia già previste o crearne una nuova sul portalewww.romacura.roma.it. Una mappa interattiva all’interno della quale tutti potranno trovare l’azione di cura più vicina: dall’intervento sul verde in via Cortesi promosso dall’associazione “Tor Più Bella”, alla riverniciatura delle panchine in via Sillano dell’associazione Arvalia, fino alla pulizia di largo Zappalà dell’Asd Roma Skate Boarding o lo sfalcio sul lungotevere Arnaldo da Brescia. Con una semplice procedura di registrazione sarà dunque possibile proporre e organizzare nuove iniziative entro domenica 27 marzo.

“Abbiamo voluto fortemente questa giornata – spiega Alfonsi – incentrandola sulla cura della città come fattore di coesione sociale, rafforzando un dialogo tra istituzioni e cittadini che abbiamo trovato interrotto e promuovendo la partecipazione dal basso per migliorare la qualità della vita nella Capitale. Dopo il grande intervento di pulizia straordinaria per fronteggiare l’emergenza rifiuti, questa è un’occasione importante per diffondere le ‘buone pratiche’ della sostenibilità, rilanciare la raccolta differenziata e la cultura dell’economia circolare attraverso il riuso e il riciclo”.

E il sindaco Roberto Gualtieri aggiunge: “Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere i romani e le associazioni in una grande iniziativa di promozione della cura e del decoro cittadino. Sarà una giornata di festa e partecipazione: non la sostituzione del lavoro che l’amministrazione deve fare. Una cura complementare della città che vada oltre i compiti specifici che di Ama e che possa coinvolgere tutti i cittadini che lo vorranno”.