23 Luglio 2022 - 14:08 . Cronaca

“Malamovida”, un arresto e otto denunce tra Anzio e Nettuno. Spacciatore trovato con 128 dosi di crack

Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

I carabinieri della compagnia di Anzio hanno eseguito un’attività di controllo nei luoghi della movida di Anzio e Nettuno contro il fenomeno della “malamovida”. Il bilancio è di una persona arrestata, otto denunciate in stato di libertà, quattro giovani segnalati al prefetto quali assuntori di droghe, cinque le patenti ritirate.

Un 28enne di Anzio, trovato in possesso di 128 dosi di crack, 11 di cocaina e oltre 615 euro in contanti è stato arrestato in flagranza perché gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Un 32enne di Anzio, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato perché, controllato a bordo del proprio ciclomotore, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico; un altro ragazzo di Anzio di 25 anni è stato denunciato per guida recidiva senza patente; un 65enne di Nettuno, sottoposto a libertà vigilata con obbligo di permanenza in abitazione, è stato denunciato perché non veniva trovato in casa; un 71enne di Aprilia, in affidamento in prova ai servizi sociali con obbligo di permanenza nel comune di Aprilia, è stato denunciato perché sorpreso a bordo della propria autovettura a Nettuno; un 64enne di Anzio, sottoposto ad arresti domiciliari, è stato denunciato perché trovato fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo; un 48enne, un 44enne e una 30enne di Nettuno, guidavano con un tasso alcolemico superiore al consentito.

Infine, nel corso di un servizio di pattugliamento a piedi all’interno del borgo medioevale di Nettuno, due ragazzi di 17 anni sono stati sorpresi ad acquistare alcoolici in un locale. La titolare dell’attività è stata multata.