6 luglio 2019 - 13:10 . Flaminio-Parioli . Cronaca

Roghi tossici, traffico e polveri sottili: così l’aria del quartiere è sempre più inquinata

Traffico intenso. Incendi negli impianti dei rifiuti. Roghi tossici. È tutto questo che avvelena l’aria che respiriamo. Ogni giorno, i residenti del Flaminio-Parioli convivono con le sostanze inquinanti, veri e propri “nemici invisibili”.

Solo per fare un esempio, dati ufficiali di Arpa Lazio, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, hanno registrato un superamento dei valori di PM10 (la misura di materia particolata presente nell’aria) rispetto ai limiti di legge (50 microgrammi per metro cubo) per circa dodici volte all’anno, in pratica una volta al mese.

LEGGI lo speciale (a cura di Camilla Palladino)

SFOGLIA il pdf del giornale