1 Ottobre 2020 - 9:31 . Trieste-Salario . Agenda

Vita, morte e sessualità: l’universo femminile attraverso gli occhi di Shakespeare

"Lo stupro di Lucrezia"
"Lo stupro di Lucrezia"

Londra è devastata dalla peste e il Globe Theatre chiude due anni per emergenza virus. La città è nella paura e Shakespeare scrive i poemi “Lucrezia“ e “Venere e Adone” come gesto di rottura con la convenzione.
Porta in scena la sessualità, la vita e la morte dell’universo femminile. Una proposta totalmente nuova, rivoluzionaria. Un coro di protagoniste della storia che, ora carnefici, ora vittime, ci conducono nell’essere profondo dell’uomo.

Nasce così “Lo stupro di Lucrezia“, uno spettacolo intenso e multietnico per dare voce a tante voci femminili. Un tribunale del mondo mai così attuale come ai giorni nostri. In scena dal 29 settembre all’1 ottobre, dalle ore 21. Regia e adattamento di Marco Carniti.

Info e biglietti:
www.ticketone.it
www.globetheatreroma.com
– al botteghino del teatro (da martedì a domenica dalle ore 16:30 alle 19:00 nei giorni di spettacolo fino a inizio dello stesso)
– infoline 338.9104467 (tutti i giorni dalle 10-30 – 12.30 e 15.30 – 19.00).