11 agosto 2019 - 8:40 . Africano . Cronaca

Un comitato per tutelare i negozi di quartiere: ecco cosa prevede il progetto

Rilanciare i negozi di quartiere e tutelare un patrimonio della collettività sempre più a rischio chiusura. Con questo obiettivo nasce un comitato spontaneo per la promozione di eventi sul territorio del II Municipio. Ieri, sabato 10 agosto, nel salotto Kent di viale Somalia, il progetto ha preso ufficialmente forma.

In totale saranno circa 250 le attività commerciali coinvolte, almeno inizialmente, da viale Eritrea a viale Libia fino a viale Somalia. Il direttivo sarà formato da 9 rappresentanti e il presidente sarà Giulio Anticoli, già presidente della associazione Botteghe Storiche: “Vogliamo fare sistema per difendere il negozio di vicinato. Bisogna conservare e valorizzare il territorio”, spiega.

Anna Costanzo, contitolare dell’agenzia Chicchi di Riso & Event Project con sede nel mercato Savoia di piazza Gimma, è l’ideatrice del comitato: “Abbiamo voglia di riscatto. Insieme possiamo essere più uniti. Vogliamo promuovere le nostre strade ma anche dare vita a notti bianche ed eventi”.

La sfida è lanciata.