11 aprile 2018 - 14:02 . Nomentana . Retesociale

“Sono rifugiato politico e vorrei fare il giardiniere”. Adama si racconta

Vive in Italia da quasi 2 anni e ha dovuto lasciare la Costa d’Avorio, suo Paese d’origine, perché vittima del Governo. Adama è un rifugiato politico che vive a Roma, è assistito dalla Caritas e, insieme ad altri suoi connazionali, o ragazzi provenienti da altre nazioni africane, ogni sabato mattina è a Villa Leopardi: “Mi piace integrarmi e dare una mano all’Associazione per tenere pulito questo parco”. L’Associazione è quella degli “Amici di Villa Leopardi” che, ogni sabato mattina appunto, insieme ai ragazzi assistiti dalla Caritas, si preoccupa di mantenere il decoro della Villa: “In Costa d’Avorio studiavo Scienze Naturali all’università – racconta Adama – ecco perché mi piace lavorare qui. Spero di poter fare questo nella vita, occuparmi del verde pubblico”. Adama, mentre lavora, indossa la maglietta da calcio della Roma: “Mi sta simpatica come squadra, io però sono juventino”.

GUARDA la video intervista ad Adama

SFOGLIA la nostra fotogallery