23 maggio 2018 - 14:01 . Porta Pia . Viabilità

La rinascita di Porta Pia parte dalla ciclabile: “Diramazioni e una nuova rotonda”

Da incrocio trafficato e degradato, linea di confine tra il II Municipio e il Centro Storico, a nodo di scambio riqualificato e finalmente sicuro. La questione Porta Pia continua ad attirare attenzione e interesse da parte dei residenti del quartiere e degli utenti della futura ciclabile. Se i sottopassi sono terra di nessuno, in attesa di una soluzione che li possa riportare a nuova vita, la rinascita del piazzale potrebbe partire grazie ad un nuovo riassetto delle intersezioni stradali, legato a doppio nodo con la ciclabile in costruzione verso Montesacro. Per non far “morire” questa direttrice della mobilità urbana è necessaria l’implementazione con nuove diramazioni, come racconta Giuseppe Teano, attivista del gruppo “Ciclabile Nomentana Subito!

LEGGI lo speciale (a cura di Antonio Tiso)