9 agosto 2019 - 8:40 . Coppedè . Cronaca

Fontana delle Rane, cantiere ancora fermo: la Sovrintendenza spiega perché

La Fontana delle Rane circondata dai pannelli del cantiere
La Fontana delle Rane circondata dai pannelli del cantiere

Il fermo del cantiere a piazza Mincio ha una spiegazione. Da settimane i lavori di restauro alla Fontana delle Rane sono in stand by e molti cittadini si sono allarmati. “Che bisogno c’era di transennare il gioiellino architettonico del quartiere, se poi i lavori vengono sospesi così a lungo?”, questa la domanda più diffusa. La ragione sarebbe però legata al consolidamento del basamento della struttura.

Il colpo d’occhio di piazza Mincio “ostaggio” del cantiere

È quanto fanno sapere a RomaH24 fonti ufficiali della stessa Sovrintendenza capitolina ai Beni culturali: “Nella prima fase del progetto abbiamo riscontrato come le basi della fontana fossero seriamente danneggiate. Da qui la necessità di rafforzarle attraverso un sistema di resine che però hanno bisogno di tempo per asciugarsi”.

I cittadini quindi possono stare tranquilli: “I lavori riprenderanno a settembre e allora avrà inizio la fase vera e propria di restauro del gioiello architettonico del Coppedè. Ci dispiace che alcuni residenti abbiano temuto un disinteresse delle istituzioni verso questo progetto. In realtà questa fase di non lavoro fa parte della pianificazione dell’intervento, ma già al rientro dalle ferie entreremo nella fase II”.

LEGGI la relazione sul progetto di consolidamento della Sovrintendenza

LEGGI la notizia della fontana vittima del degrado