4 Marzo 2020 - 13:00 . Trieste-Salario . Cronaca

Coronavirus, un medico di via Chiana: “Tutto quello che dovete e non dovete fare”

Covid-19, il bollettino regionale
Covid-19, il bollettino regionale

La diffusione del Coronavirus continua a destare preoccupazione, anche tra i residenti del nostro quartiere. E tutti cercano di difendersi come possono, tra disinfettanti presi d’assalto nei supermercati e mascherine introvabili nelle farmacie. Ma sapete davvero come difendervi dal contagio e come comportarvi nel caso in cui il virus arrivi nel Trieste-Salario?

A fare chiarezza su tutte le procedure necessarie è la dottoressa Paola Ollandini, medico di base con sede in via Chiana 110, che spiega in alcuni punti essenziali cosa fare e cosa non fare.

1. Se pensate di avere il Coronavirus, rivolgetevi subito al vostro medico di famiglia. “È l’unico che vi conosce davvero – spiega la dottoressa Ollandini -. Sa tutte le vostre patologie pregresse e può accertarsi se, per esempio, si tratti di una semplice faringite o qualcosa di più grave. Spesso i numeri regionali di emergenza o il 112 non sanno di cosa avete bisogno”.

2. Non andare negli ambulatori più vicini, come quelli dell’Umberto I e del Pertini. “Se credete di avere il Coronavirus, in questo modo rischiate di infettare altri pazienti. Lo ripeto, ai primi sintomi, come prima cosa è bene chiamare il medico di base per un consulto immediato”.

3. Evitare i luoghi affollati, come i mercati rionali, i cinema e i teatri. “Il vademecum del ministero della Salute va seguito pedissequamente – prosegue la dottoressa -. È molto importante cercare di non diffondere il virus”.

4. Non cadere nella psicosi. “Per quanto ne so io, il Coronavirus è appena più rischioso di un’influenza. Quello che dovete fare è mantenere la calma e seguire la prassi sia per la prevenzione che in caso di sintomi”.

5. Prestare particolare attenzione ai bambini. “Nei loro confronti è necessario un occhio di riguardo, per quanto nelle scuole sia più difficile evitare contatti e seguire tutte le raccomandazioni per l’igiene”.

LEGGI il grido di allarme delle agenzie viaggi del quartiere

LEGGI le paure degli studenti del Giulio Cesare

LEGGI le parole di Romamed sul Coronavirus

LEGGI il vademecum dei consiglia della Asl Roma 1

LEGGI la news sui supermercati presi d’assalto