7 settembre 2019 - 12:37 . Flaminio-Parioli . Cultura

Libri gratis nel II Municipio: tutto quello che c’è da sapere sul progetto di Bookcrossing

Dal 30 settembre, nel II Municipio, si potranno leggere libri gratis. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha annunciato che nove Municipi, tra cui appunto quello del nostro territorio, aderiranno al nuovo progetto di Bookcrossing avviato dal Comune.

Ma in cosa consiste precisamente questa iniziativa? Verranno selezionati alcuni luoghi pubblici dei quartieri, come teatri, spazi museali, piccole librerie, associazioni, che ospiteranno i nuovi scaffali per il libero scambio dei libri. Un “Patto per la Lettura”, come lo definisce la prima cittadina di Roma sul proprio profilo Facebook.

Il progetto – spiega ancora la Raggi – coinvolgerà i cittadini grazie alle associazioni Fare Città, Pagine Viaggianti e Rete delle Edicole.

Tutti i libri a disposizione dei cittadini in maniera gratuita saranno “etichettati” tramite il portale www.bookcrossing.com, con un codice identificativo (BCID – BookCrossing Identity Number) da scrivere a mano sui volumi. Da quel momento, le copie segnate saranno sempre tracciate e i lettori potranno, tramite il sito, commentare e scambiare opinioni.