Roma, 19 luglio 2019 - 18:43

30°

CI HANNO LASCIATO

Francesco Lo Coco - 03/03/2019

È venuto a mancare a Roma, il 3 marzo 2019, Francesco Lo Coco. Aveva 64 anni. L’ematologo si è gettato nel vuoto dal Ponte della Musica, tra ponte Duca d’Aosta e ponte Risorgimento. Nel cuore del quartiere Flaminio.

Allievo del professor Mandelli, il dottore era ordinario di Ematologia all’Università di Roma Tor Vergata e aveva messo a punto la prima terapia per la cura della leucemia senza ricorrere alla chemioterapia. Per i suoi studi e per le sue ricerche aveva ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui l’edizione 2018 del “Josè Carreras Award”, il premio istituito per onorare i ricercatori più attivi nella ricerca che hanno fornito il proprio contributo all’ematologia.

Nel corso della sua lunga carriera, Lo Coco ha pubblicato oltre 300 articoli su riviste internazionali, riguardanti in particolar modo la diagnostica e il monitoraggio molecolare di leucemie e linfomi. Grazie alla ricerca scientifica, quella che era una malattia letale e fulminante, è oggi diventata una delle forme di leucemia più curabili.

I funerali, per dare l’ultimo saluto al professore, sono stati celebrati il 6 marzo 2019 nella chiesa di San Roberto Bellarmino, a piazza Ungheria, nel quartiere Parioli.