FuoriQuartiere | Francesca Piro

Piro e La Linea d’Ombra ai tempi del Covid-19

Tutti a casa per il Coronavirus. Ma la cultura non vuole fermarsi. Dall’8 marzo Francesca Piro, ideatrice de La Linea d’Ombra, che da anni al Coppedè ospita tanti personaggi del mondo culturale e non, va avanti con una iniziativa speciale su Facebook. Amici, scrittori, postano dei video mentre leggono dei brani dei propri libri e non solo. Da Manuela Diliberto a Simone Perotti, da Michetta Farinelli a Tea Ranno, passando per Matteo Bussola, Maurizio Principato, Stefania Nardini e tanti altri. Un modo per rimanere vicini, non sentirsi soli.

“È un modo per distrarci dalla paura e dalla tensione che si è creata in questi giorni – racconta Piro a RomaH24 – Ci sono tanti scrittori che sono miei amici, con i quali ci sentiamo molto spesso, ai quali ho chiesto di partecipare a questa iniziativa. Si tratta di un modo per distrarre tante persone costrette a rimanere a casa, dai lavoratori alle persone anziane, che ora sono anche isolate, senza vedere figli o nipoti. Ma anche per i ragazzi, che non sono abituati a rimanere a casa”.

Un modo anche per riscoprire la lettura, in un periodo così delicato: “Tutti siamo in difficoltà, pensiamo ad altro. La radio e la televisione in questi giorni non parlano d’altro. Invece magari sentire qualcuno che legge un passo di un libro, una poesia, può farci distrarre e magari riflettere o insegnare qualcosa. Anche semplicemente la lettura di un brano, può essere una finestra in più a cui rivolgersi in questo momento”.

Sostieni RomaH24
Caro lettore,
da oltre due anni vi accompagniamo ogni giorno, ascoltiamo i vostri suggerimenti e i vostri commenti.
Il nostro impegno continua a crescere per darvi aggiornamenti continui sul vostro quartiere, per aiutare a migliorarlo, per conoscere fatti, storie, protagonisti delle nostre vite.
In questi giorni complicati, abbiamo moltiplicato i nostri sforzi per vivere l'emergenza.
Grazie ai nostri collaboratori che cercano ogni giorno spunti e notizie utili anche in questa fase complessa per la nostra comunità.
Grazie a chi sostiene già il nostro progetto.
Grazie a te per il sostegno che vorrai darci.
È importante.
Sostieni RomaH24 attraverso PayPal o con carta di credito: