Flaminio-Parioli | Loredana Pronio

Chi è la nuova referente proanimali del territorio

“Avere un animale è una delle cose più belle del mondo ma comporta anche dei doveri. Bisogna educare i proprietari dei cani a pulire le deiezioni per la strada. Il cittadino deve essere più accorto”. Loredana Pronio, residente del Trieste-Salario, è stata appena nominata dal Campidoglio referente in materia di diritti e benessere degli animali.

L’importante ruolo, che Pronio svolgerà a titolo gratuito, le è stato conferito con l’ordinanza 200/2019 del Comune di Roma. Con quali mansioni? In pratica, dovrà riferire direttamente alla prima cittadina su lati positivi, problemi e tutto ciò che si può migliorare la salute degli animali.

Tra i progetti in cantiere, ci sono quelli di una nuova area cani a Villa Torlonia e recinzioni negli spazi già esistenti nel nostro territorio – come Parco Rabin o Villa Borghese – per separare le razze di taglia piccola da quelle di taglia grande.

Ma non è tutto. Pronio proporrà infatti di fornire alla polizia di Roma Capitale lettori per verificare che i cani del territorio siano effettivamente provvisti di microchip. In più, vorrebbe inserire quelli più “anziani” nei centri per la terza età della città. E, infine, un’altra sfida sarà quella di controllare che nei canili e gattili comunali, così come in quelli privati, dove sono ospitati gli animali affidati a Roma Capitale, sia tutto in regola. Un compito importante e difficile, ma che potrebbe portare numerosi vantaggi ai nostri amici a quattro zampe.