7 marzo 2019 - 8:40 . Trieste-Salario . Cronaca

Villa Paganini, la preside della scuola: “Ecco quando dovrebbero finire i lavori sui pini”

È un lavoro a metà quello del Servizio Giardini a Villa Paganini. L’abbattimento dei pini pericolanti di fronte alla scuola Montessori è iniziato il mattino del 1°marzo, ma la messa in sicurezza dell’area non è ancora finita.

Questo è lo stato in cui versa l’area

“In base alle comunicazioni ricevute, ci aspettavamo che i lavori finissero entro il 5 marzo“, spiega a Roma H24 la preside dell’istituto, Loredana Teodoro. Lo scenario ora è questo: alberi mozzati, tronchi e rami a terra, nastri del Campidoglio strappati e bambini che all’uscita della scuola giocano lì, controllati a vista dai genitori.

I lavori avrebbero dovevano terminare il 5 marzo

La decisione di abbattere gli storici pini della villa si era resa necessaria proprio dopo il sopralluogo del Servizio Giardini a seguito del fortissimo vento che si è abbattuto sul quartiere lo scorso 23 febbraio. Un alto tronco era caduto di fronte all’area giochi facendo scattare l’allarme per l’intera area. “So che hanno avuto altre emergenze e completeranno l’intervento entro la metà della settimana prossima. Ma non sono cose belle da vedere”.

Mentre Rino Fabiano, assessore all’Ambiente del II Municipio, sottolinea come il problema sia la mancanza di risorse dei giardinieri di Roma Capitale: “Hanno a disposizione un solo camion con furgone per portare via i rami e i tronchi tagliati e un solo cestello per tutta Roma (la piattaforma mobile che consente di lavorare a una certa altezza, ndr). E questi mezzi vengono spostati da una parte all’altra della città in base alle urgenze”. La stessa identica cosa avvenuta per gli alberi davanti alla scuola Ferrini.