15 maggio 2019 - 8:40 . Trieste . Cronaca

Il mercato di via Chiana sospende le attività tra luglio e agosto. Questo il motivo

Il mercato di via Chiana non chiuderà, ma sospenderà brevemente le attività a luglio e agosto per rifarsi il look, migliorare la sicurezza, creare un luogo di incontro con una piazza centrale e allargare i banchi da 10 a 14 metri quadrati. È quanto afferma Amedeo Valente, presidente del mercato Trieste smentendo le notizie circolate su una chiusura della struttura.

“Per via Chiana sono stati stanziati 720mila euro di fondi pubblici per la messa in sicurezza e la riqualificazione architettonica. La ditta che farà i lavori ha già fatto il sopralluogo – ha spiegato Valente -. È previsto che venga rifatta la pavimentazione che non è più a norma e quindi l’attività va sospesa. Gli interventi dureranno 120 giorni, da contratto, e, visto che a luglio e agosto quasi tutti i banchi vanno in ferie, abbiamo scelto quel periodo per iniziare”.

“Come presidente e operatore – conclude – ho anche io preoccupazioni sui possibili inconvenienti e ritardi, ma stiamo cercando di avere tutte le rassicurazioni per la riapertura anche parziale a settembre per gli ultimi due mesi di lavori. Finalmente il mercato di via Chiana potrà essere aperto la mattina, il pomeriggio e la sera, anche per fare aggregazione e cultura”.