Trieste-Salario | Articoli

Giochi, sport e laboratori: queste le offerte dei centri estivi

di Luisa Urbani

L’estate è alle porte e con essa i problemi di mamme e papà che non sanno a chi poter affidare i propri piccoli mentre sono al lavoro. Dove poter portare i bimbi per evitare che restino a casa da soli avendo come unica compagnia computer e televisione? Se non potete fare affidamento su nonni, parenti e baby-sitter, non preoccupatevi perché nel quartiere Trieste-Salario ci sono diversi centri estivi pronti a prendersi cura dei vostri piccoli, per fagli passare una piacevole estate in compagnia di amici vecchi e nuovi.

Il campo estivo è uno dei luoghi in cui, attraverso sport e giochi educativi, bambini e ragazzi trascorrono giornate in compagnia dei loro coetanei. Non mancano poi i centri estivi municipali attivati nelle scuole. Ma quali sono quelli presenti nel quartiere Trieste-Salario? Romah24 ha cercato di fare il punto della situazione, individuando i campi estivi pubblici e privati.

I finanziamenti del Municipio
«Le scuole pubbliche – spiega Emanuele Gisci, assessore alle Politiche scolastiche del Secondo Municipio – gestiscono i centri in totale autonomia. È l’istituto stesso che individua il soggetto a cui affidare l’organizzazione del centro». Il Municipio interviene solo in un secondo momento per stipulare, con il soggetto che predisporrà il campus nella struttura scolastica, il contratto che stabilisce le condizioni di utilizzo dei locali.
Il Secondo Municipio, dal canto suo, predispone un centro estivo ricreativo «realizzato – sottolinea l’assessore «con fondi municipali». Il campus, gestito dalla cooperativa sociale Le mille e una notte, si tiene nei locali del circolo sportivo dell’aeronautica militare, in lungotevere Salvo D’Acquisto. «Qui i bambini – prosegue Gisci – possono godere delle varie strutture del circolo sportivo, dalla piscina ai campi da calcetto».
Il campo, che sarà attivo dal 15 giugno al 30 luglio, «è aperto anche ai giovani con disabilità grazie alla presenza di personale qualificato», spiega ancora l’assessore sottolineando come tutti i partecipanti «possono raggiungere la struttura usufruendo del servizio navetta».

Il costo? 45 euro a settimana
Il costo è di 45 euro a settimana, pasti inclusi. «Si tratta di una cifra molto contenuta proprio perché il Municipio investe nel progetto circa 20mila euro» spiega l’assessore ricordando che «per iscriversi basta visitare il sito internet del Municipio».
Nel quartiere ci sono anche alcune parrocchie che, concluso il catechismo annuale, si attivano per organizzare in estate attività dedicate ai bambini.

“Yume, scuola di samurai”
Tra queste c’è la parrocchia di San Saturnino martire che, come altre chiese della zona, aderisce al progetto Ores 2019 seguendo così il sussidio diocesano per le attività degli oratori estivi a Roma. Il sussidio, dal titolo “Yume, Scuola di Samurai” offre un piano completo e ricco di spunti sul tema della riconciliazione. Le attività, che si svolgeranno negli spazi della parrocchia dal 10 al 14 giugno, sono aperte a tutti i bambini del catechismo.
Varie sono anche le associazioni che organizzano campus all’interno dei parchi della zona.

Le tante offerte estive di Villa Ada
Primo tra tutti quello di Villa Ada: qui potrete trovare diverse offerte: in estate, infatti, la villa si trasforma in un vero e proprio punto di riferimento per tutte le associazioni che lavorano nel quartiere e organizzano attività per tutti i gusti e per tutte le età.

Cos’è Ores Roma
Ores Roma è un progetto che nasce nel 2008, all’interno del coordinamento oratori della Diocesi di Roma, da un’idea di don Maurizio Mirilli, allora responsabile del coordinamento oratori.
Nel corso degli anni, dalla semplice creazione di un sussidio per le parrocchie di Roma che volevano attivare un oratorio estivo, il progetto si è esteso fino a comprendere proposte di formazione a livello centrale e sul territorio, un sito web per l’accesso al materiale e la messa in comune di materiali tra gli oratori.
Il coordinamento operativo del progetto è affidato al Centro oratori romani, un’associazione di catechisti e volontari che operano per promuovere la pastorale oratoriana a Roma.

SFOGLIA il pdf del giornale