Trieste-Salario | Articoli

Addio al sistema “TuPassi”: a Roma arriva “AgendaCie”

di Federica Capati

Roma dice addio al “TuPassi”, il sistema informatizzato che permetteva prenotazioni on line per il rilascio della carta d’identità nei municipi. Dal primo luglio, sbarca negli uffici di via Dire Daua “Agenda Cie”, dove “Cie” sta per carta d’identità elettronica. Si tratta di un nuovo sistema eliminacode del ministero dell’Interno. Nuovo per modo di dire, perché “AgendaCie” è già utilizzato in altri Comuni italiani, come Genova, Brescia e Torino.

Registrazione e prenotazioni
Il nuovo sistema funzionerà in modo abbastanza simile al “TuPassi”. Per prima cosa occorre registrarsi sul sito
https://agendacie.interno.gov.it/home.do. Più facile a dirsi che a farsi. Per chi non ha dimestichezza con il web potrebbe diventare complicato riuscire a completare la procedura. Sono richiesti infatti non solo tutta una serie di dati identificativi compreso il codice fiscale, che fungerà da nome utente, ma anche l’inserimento di una password con ben quattordici caratteri, tra cui maiuscole, simboli e numeri. Essenziale appuntarsela subito dopo la registrazione. Il sito ad oggi non è ancora attivo – lo sarà dal primo luglio – ma dalla facciata sembra essere piuttosto simile al sistema vecchio, il “TuPassi”. Si potrà quindi scegliere giorno e orario per rinnovare il proprio documento. La novità, che potrebbe rivelarsi una complicazione per chi non ha la possibilità di stampare, è che il sistema una volta fatta la prenotazione rilascia una ricevuta. Questa andrà per l’appunto stampata, compilata e portata agli sportelli anagrafici il giorno stabilito, insieme alla fototessera e al codice fiscale.

L’obiettivo
L’obiettivo è sempre lo stesso: ridurre le file davanti allo sportello anagrafico. Per questo Roma Capitale ha predisposto anche 25 nuove postazioni dedicate esclusivamente ai rinnovi della carta. Con “AgendaCie” la prenotazioni potranno essere fatte esclusivamente online. E chi non possiede un computer? Niente paura, i cittadini potranno rivolgersi ai punti Roma Facile e agli Urp (Uffici relazioni con il pubblico) dove sarà possibile ricevere un aiuto per la prenotazione.

Che fine fa il “TuPassi”?
Fino al 30 giugno il “TuPassi” sarà ancora attivo con la possibilità di prenotare per il rinnovo della cie. Per chi ha una prenotazione successiva al 1 luglio, di nuovo niente paura. Il sito di Roma Capitale specifica che tutte le prenotazioni fatte tramite “TuPassi” rimangono valide. Quindi chi ha una prenotazione, ad esempio, per settembre potrà comunque mantenerla. Il vecchio sistema inoltre rimarrà valido per tutti gli altri servizi, come cambi di residenza, atti notori e tessere elettorali.

Sostieni RomaH24
Caro lettore,
da oltre due anni vi accompagniamo ogni giorno, ascoltiamo i vostri suggerimenti e i vostri commenti.
Il nostro impegno continua a crescere per darvi aggiornamenti continui sul vostro quartiere, per aiutare a migliorarlo, per conoscere fatti, storie, protagonisti delle nostre vite.
In questi giorni complicati, abbiamo moltiplicato i nostri sforzi per vivere l'emergenza.
Grazie ai nostri collaboratori che cercano ogni giorno spunti e notizie utili anche in questa fase complessa per la nostra comunità.
Grazie a chi sostiene già il nostro progetto.
Grazie a te per il sostegno che vorrai darci.
È importante.
Sostieni RomaH24 attraverso PayPal o con carta di credito: