29 giugno 2019 - 8:40 . Salario . Cronaca

“Villa Ada incontra il mondo”, queste le proteste dei residenti di via Salaria

Non tutti nel quartiere sono entusiasti dell’inizio di “Villa Ada incontra il mondo“. Sono infatti arrivati i primi esposti dai residenti di via Salaria per la musica notturna del tradizionale festival che ha preso il via il 18 giugno.

Fonti interne al II gruppo Parioli della polizia locale fanno sapere che a essere maggiormente colpiti dai decibel provenienti dal parco sono coloro che abitano ai piani più alti dei palazzi, che non possono usufruire della “barriera” uditiva offerta dagli alberi e che, puntualmente, avvisano i vigili sul territorio.

Gli organizzatori del festival avevano anche avanzato richiesta al II Municipio per poter proseguire, nel weekend, le serate fino alle 4 di notte, domanda che è stata respinta dal Direttore del Municipio.

Intanto però, a seguito dei controlli effettuati, il rumore della musica non è stato ritenuto fuori dalla norma, con buona pace di chi vorrebbe passare una notte più serena.