26 Dicembre 2020 - 8:45 . Trieste-Salario . Cronaca

Villa Ada, dopo gli alberi ecco le “panchine della memoria”

A Villa Ada, dopo gli alberi, arrivano le panchine della memoria. Sulla strada che scende dal lago superiore della villa, è stata applicata una piccola targa su una panchina che celebra la memoria di Cristina Fiory, nel cui ricordo era già stato piantato un albero.

La targa apposta sulla panchina recita la frase “All is well. Play, smile, think of me”, che tradotto in italiano significa “Va tutto bene. Gioca, sorridi, pensa a me“.

La “panchina della memoria” a Villa Ada

Pochi giorni prima della targa in memoria di Cristina Fiory, un’altra targa, dedicata a Betta Canitano, è stata ripristinata su una panchina di Villa Ada, all’altezza della Valle dei Cedri.

Le panchine della memoria si aggiungono agli alberi della memoria di Villa Ada, piantati in ricordo di persone scomparse nel quartiere. Dalle associazioni ai familiari sono in tanti a scegliere questa via per ricordare i propri cari.