19 Luglio 2021 - 11:00 . Africano . Cronaca

Viale Etiopia, cade un ramo. Fabiano: “Potature urgenti”

Il ramo caduto a viale Etiopia - foto di Andrea Rollin
Il ramo caduto a viale Etiopia - foto di Andrea Rollin

Domenica 18 luglio un ramo è caduto sullo spartitraffico di viale Etiopia. Ramo che giace a terra, delimitato dai nastri gialli della Polizia locale di Roma Capitale.

Roma H24 ha interpellato l’assessore al Verde del II Municipio, Rino Fabiano: “Viale Etiopia è inserita tra le richieste urgenti che il Municipio ha diverse volte consegnato all’ufficio giardini – spiega – . Sappiamo che è un intervento considerato come prioritario. Più passa il tempo e più è a serio rischio l’incolumità dei cittadini“.

“Dobbiamo essere franchi – aggiunge l’assessore – , il regolamento del verde che ha bloccato le potature di Roma (sono vietate nel periodo che va da aprile a luglio, ndr) in una fase di così grande emergenza, dopo 12 anni di mancati interventi, non aiuta l’ufficio giardini a lavorare. La mia posizione è che dove è possibile bisogna intervenire senza vincoli e lacciuoli“.

Sull’accaduto si è espresso anche il consigliere Pd e presidente della commissione Ambiente del II Municipio, Andrea Rollin. “Il Municipio ha più volte chiesto di potare, non tagliare, gli alberi di viale Etiopia – commenta – . Domenica è caduto un ramo, segno che l’intervento andava effettuato. Invece, il servizio giardini pensa solo a disboscare le ville storiche”.