10 Settembre 2021 - 12:51 . Africano . Cronaca

Viale Eritrea, nella notte atto vandalico contro la sede di Fratelli d’Italia

Vandalismo contro la sede di Fratelli d'Italia in viale Eritrea
Vandalismo contro la sede di Fratelli d'Italia in viale Eritrea

Atto di vandalismo contro la sede di Fratelli d’Italia del nostro quartiere, in viale Eritrea 30. A farlo sapere, attraverso una nota, sono Fulvio Giuliano, candidato al Comune di Roma, e Simone Pelosi e Stefania De Bellis, candidati nel II Municipio.

“Questa notte (tra il 9 e il 10 settembre, ndr) sconosciuti hanno versato e lasciato sulla serranda escrementi di varia natura – si legge -. È un atto grave che inquina il proseguimento della campagna elettorale. Noi non ci fermeremo, anzi capiamo che i nostri concorrenti hanno paura sia di Fratelli d’Italia che di Michetti Sindaco”.

E ancora: “Questo atto dimostrativo è l’esempio che stiamo sulla strada giusta per vincere le prossime elezioni e liberare finalmente Roma e il II Municipio”, concludono Giuliano, Pelosi e De Bellis.

Arrivano anche le dichiarazioni dei candidati di Fratelli d’Italia al consiglio comunale Federico Rocca e Rachele Mussolini: “Il gesto deplorevole accaduto davanti al comitato elettorale di Fratelli d’Italia in viale Eritrea testimonia il livello di bassezza che sta raggiungendo la politica ostile al centrodestra. Chiediamo a tutti i candidati a sindaco di Roma di prendere le distanze e condannare simili atti provocatori“.