8 novembre 2019 - 8:13 . Trieste-Salario . Cronaca

Via Nomentana, l’attraversamento dove morì Tommaso Mossa sarà eliminato

Tommaso Mossa
Tommaso Mossa

L’attraversamento pedonale dove è morto Tommaso Mossa sarà eliminato. A più di un anno dalla scomparsa del 17enne, investito mortalmente tra via Reggio Emilia e via Nomentana, è arrivato il via libera di Roma Servizi per la Mobilità al progetto che modificherà l’incrocio. A darne l’ufficialità è la presidente della commissione ai Lavori Pubblici del II Municipio, Valentina Caracciolo.

Ma non solo. Verrà infatti installato un semaforo pedonale qualche metro più avanti e creato un nuovo attraversamento su via Nomentana – all’altezza della Asl – dove attualmente è posizionato un cassonetto giallo per gli abiti usati “che Ama si è resa disponibile a spostare”, spiega la Caracciolo.

“Giusto ieri, mercoledì 30 ottobre, una persona è stata investita mentre attraversava in maniera del tutto sconsiderata all’uscita del sottovia – prosegue -. Una cosa folle. Ecco perché in quel punto saranno allungate le barriere lungo l’uscita e l’ingresso. Adesso il progetto va in gara e il nuovo semaforo è stato posto tra quelli prioritari da realizzare”.

Le richieste di tanti cittadini dopo quel maledetto 3 ottobre 2018, quando fu investito Tommaso, presto saranno realtà. E quel tratto di strada sarà definitivamente messo in sicurezza.

LEGGI la notizia della proposta delle scuole

GUARDA  il video della ricostruzione dell’incidente