27 Luglio 2021 - 14:01 . Salario . Curiosità

Via Nera, il “nasone” di Villa Visconti è rotto e a secco – Foto

La fontanella danneggiata in via Nera - foto di Osservatorio Sherwood
La fontanella danneggiata in via Nera - foto di Osservatorio Sherwood

A secco e senza più il caratteristico “nasone”, appoggiato mestamente sul bordo del vaso che raccoglierebbe l’acqua. Si presenta così la storica fontanella di via Nera, in cime alla strada, a pochi metri da uno degli ingressi di Villa Ada.

“Una fontanella che da sempre disseta i passanti, adesso è in queste condizioni – denuncia l’Osservatorio Sherwood -. Ci appelliamo ad Acea e Comune affinché risolvano il problema”.

Tra i commenti al post Facebook degli attivisti c’è chi chiede a gran voce che venga rimessa immediatamente in condizione di sgorgare acqua come fino a pochi giorni fa: “Sono 52 anni che ci bevo quando torno da Villa Ada” scrive Fabrizio. A testimonianza del valore storico, oltre che architettonico e affettivo che ha il “nasone” di Via Nera. Che viene ulteriormente  confermato da un altro racconto:”Mio padre, classe 1939 e nato a piazza Verbano, raccontava sempre che quella fontanella alle origini era alimentata da una sorgente naturale dell’allora Villa Savoia” scrive Andrea.

Tra le altre cose, il “nasone” di via Nera è incastonato nelle mura della villa che fu di Luchino Visconti.