8 novembre 2019 - 18:30 . Trieste-Salario . Agenda

Tutti gli appuntamenti di sabato e domenica nel Trieste-Salario

La settimana nel Trieste-Salario si chiude con mostre, concerti e non solo. Di seguito tutti gli appuntamenti nel quartiere per sabato 9 e domenica 10 novembre.

 

sabato 9 novembre

Alle 10.30 alla Casina delle Civette, in programma il laboratorio “Microgiardini” di Francesca Vernile. Miniature garden: un giardino miniaturizzato per tornare bambini.

Alle 15.30 al Museo di Zoologia in programma “Scienza divertente. Fossili e tracce del passato“. Alla ricerca di fossili, ossa e scheletri all’interno di uno scavo paleontologico per esaminare e analizzare in modo avvincente le testimonianze del passato e scoprire le forme di vita di animali ormai estinti.

Alle 18.30 alla libreria EliGuido Cutillo presenta “Quel brutto pasticcio di Piazza Santiago“. Modera l’incontro Paolo Boccardelli, direttore LUISS Business School.

Alle 18.30 a “La linea d’ombra“, nel cuore di Coppedè, la presentazione dell’album “Canzoni tra guerra e pace” di Carlo Ghirardato.

Alle 21 al teatro Greco andrà in scena “Amara Terra“, con la compagnia Italian New Wave. Coreografie di Tiziana Carano, musiche della tradizione popolare e costumi di Alessandra Saroli.

Alle 22.30 al Cotton Club, il crooner swing più simpatico ovvero Max Paiella ci porterà a spasso, nel suo personalissimo e divertentissimo modo, tra gli standard swing più conosciuti e tra qualche chicca.

Da oggetto da ammirare, in veste di angelo o di tentatrice, a soggetto misterioso che s’interroga sulla propria identità fino alla nuova immagine nata dalla contestazione degli anni sessanta: la mostra Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione – alla Galleria d’Arte Moderna di Roma fino al 10 novembre – è una riflessione sulla figura femminile attraverso la visione di artisti che hanno rappresentato e celebrato le donne nelle diverse correnti artistiche e temperie culturali tra fine Ottocento, lungo tutto il Novecento e fino ai giorni nostri.

Fino al 6 gennaio 2020 all’Ex Caserma Guido Reni è in programma la mostra “Arte virtuale: Van Gogh e Monet Experience“. Grazie alla tecnologia VR, il visitatore sarà immerso a 360 gradi nelle atmosfere ai tempi di Arles e Giverny, come se stesse vivendo all’interno del quadro.

Fino al 19 gennaio 2020, alla Casina delle Civette ci sarà la mostra “Il giardino delle meraviglie. Opere dell’artista Garth Speight“.

Fino al 26 gennaio 2020 andrà in scena alla Casina delle Civette la mostra “Maria Paola Ranfi. Gioiello intimo colloquio“. Un’antologica dell’artista Maria Paola Ranfi orafa e scultrice, una selezione di oltre 60 esemplari tra gioielli e sculture realizzati a cera persa in oro, bronzo, argento e con pietre preziose dai tagli rari e particolarissimi

Fino al 2 febbraio 2020, alla Galleria Borghese andrà in scena la mostra “Valadier. Splendore nella Roma del settecento“. Esposizione monografica di un protagonista del rinnovamento del gusto nella Capitale alla metà del ‘700.

Palazzo Braschi è in programma fino al 15 marzo 2020 Canova. Eterna bellezza“. Una mostra-evento incentrata sul legame tra Antonio Canova e la città di Roma, con oltre 170 opere e prestigiosi prestiti da importanti Musei e collezioni italiane e straniere.

 

domenica 10 novembre

A via delle Magnolie a Villa Borghese dalle 9.30 alle 18 è in programma la seconda “Festa dei Piccoli Comuni del Lazio“. Un viaggio emozionante nei Piccoli Comuni della nostra regione. Stand, musica e tanto altro.

Dalle 10.30 alle 13 a Villa Ada (via Salaria 273) si tiene una visita guidata con Silvia Arbicone, alla scoperta degli alberi, delle erbe e dei fiori dell’area verde.

Alle ore 11 al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese in programma “Un pianoforte tra Italia e Russia“, concerto nell’ambito della Stagione concertistica 2019-2020 dell’Orchestra di Roma Tre.

Alle 17.30, alla libreria Eli Paolo Di Paolo presenta “Lontano dagli occhi“, con Alessandra UrbaniCristiano Scagliarini e alcuni studenti dei licei “Giulio Cesare” e “E.Q.Visconti” che sottoporranno le loro domande all’autore.

All’Auditorium Parco della Musica ultimo giorno diEconomia Come – L’impresa di crescere”, il Festival dell’Economia della Capitale. la manifestazione vuole avvicinare un pubblico il più possibile ampio e trasversale ai temi economici, affrontando i nuovi scenari legati alla globalizzazione, all’innovazione tecnologica e all’organizzazione del lavoro. Attesi economisti di fama internazionale, imprenditori, politici e studiosi.

Ancora per oggi Fashion Art Fair a SpazioCima. L’appuntamento mensile che ha come obiettivo la valorizzazione dei brand presenti, tutti rigorosamente Made in Italy, con le nuove collezioni.

Fino al 24 novembre al Teatro Tirso De Molina andrà in scena “Una bugia tira l’altra“, con Marco Morandi, Matteo Vacca e Marco Fiorini. Un susseguirsi di bugie, gags, equivoci, tradimenti, scambi di persona, che evidenziano le ipocrisie dei nostri tempi.

Con la mostra “ROMA50. Istantanee di un decennio. 200 immagini mai viste dall’archivio del quotidiano Paese Sera a cura di Giuseppe Casetti e Chiara Gelato, si apre al Museo del Louvre di via della Reginella l’esposizione permanente dedicata all’immenso patrimonio fotografico ascrivibile agli anni Cinquanta dello storico quotidiano romano che quest’anno compie settant’anni dalla nascita.

Fino al 6 gennaio 2020, l’opera di Sergio Monari incontra l’architettura del Casino Nobile e la collezione d’arte della famiglia Torlonia: un dialogo fra passato e presente dove il primo è l’eco del secondo e viceversa, e che porta all’attenzione del pubblico l’attualità della mitologia greca.

Fino al 12 gennaio 2020, al Maxxi andrà in scena la mostra “Altan. Pimpa, Cipputi e altri pensatori“. Tutto il mondo di Altan raccontato attraverso disegni originali, poster, illustrazioni, quadri, schizzi, tavole, libri e filmati.

Fino al 26 gennaio 2020 al Maxxi un focus dedicato ad uno dei più significativi e importanti esponenti della Transavanguardia italiana, Enzo Cucchi.

Fino al 23 febbraio 2020 al Chiostro del Bramante è in programma la mostra “Bacon, Freud, la scuola di Londra“. Due giganti della pittura per la prima volta insieme in Italia.

Al Maxxi fino all’8 marzo 2020 andrà in scena “Della materia spirituale dell’arte“, mostra collettiva sul tema dello spirito. Con opere di, tra gli altri, Yoko Ono, Elisabetta Di Maggio, Matilde Cassani, Jimmie Durham, Hassan Khan.

 

CONSULTA l’agenda