11 Febbraio 2020 - 19:00 . Trieste-Salario . Agenda

Tutti gli appuntamenti di mercoledì e giovedì nel Trieste-Salario

La settimana nel Trieste-Salario continua con mostre, concerti e non solo. Di seguito tutti gli appuntamenti nel quartiere per mercoledì 12 e giovedì 13 febbraio.

 

mercoledì 12 febbraio

Alla Libreria Eli alle 18.30 è in programma la presentazione del libro “Tecnologie e risorse umane” di Nicola Comelli e Cristian De Mitri. Tra gli ospiti Marco Filippi, marketing e business development manager di Open Italy, e Benedetto Buono, cofounder di Eggup.

Al Crash alle 21 saliranno sul palco i Lilac Will, la band folk nata nell’estate del 2014 a Roma da un’idea di Francesca Polli, Vincenzo Morinelli e Giulio Gaudiello. Ad aprire la serata Moderno.

Dal 12 al 23 febbraio all’Auditorium Parco della MusicaNicoletta Braschi sarà Winnie nella versione di un classico del teatro dell’assurdo, “Giorni Felici” di Samuel Beckett.

Al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese è in programma fino al 16 febbraio “Unforgettable Childhood“. La mostra raccoglie una selezione di opere (dipinti, disegni, fotografie, video, sculture, installazioni) di artisti israeliani e italiani, accomunate dal tema dell’infanzia.

Fino al 23 febbraio 2020 al Museo di Zoologia è in programma la mostra “In Carpe Sidera. La meraviglia del cielo sulla bellezza di Roma“. Le spettacolari fotografie realizzate dall’astrofisico e fotografo Gianluca Masi, astronomo del Planetario di Roma Capitale.

Palazzo Braschi è in programma fino al 15 marzo Canova. Eterna bellezza“. Una mostra-evento incentrata sul legame tra Antonio Canova e la città di Roma, con oltre 170 opere e prestigiosi prestiti da importanti Musei e collezioni italiane e straniere.

Fino al 22 marzo, al Casino dei Principi di Villa Torlonia è in programma la mostra “Carlo Levi e l’arte della politica“.

Fino al 29 marzo andrà in scena alla Casina delle Civette la mostra “Maria Paola Ranfi. Gioiello intimo colloquio“. Un’antologica dell’artista Maria Paola Ranfi orafa e scultrice, una selezione di oltre 60 esemplari tra gioielli e sculture realizzati a cera persa in oro, bronzo, argento e con pietre preziose dai tagli rari e particolarissimi.

Fino al 5 aprile è in programma, alla Casa del Cinema, l’annuale rassegna dedicata dal documentario ItaliaDoc. Ogni settimana (e in replica la domenica), saranno raccontate le storie e i personaggi più noti della nostra penisola grazie al punto di vista degli autori selezionati.

Fino al 13 aprile al Maxxi andrà in scena la mostra “Altan. Pimpa, Cipputi e altri pensatori“. Tutto il mondo di Altan raccontato attraverso disegni originali, poster, illustrazioni, quadri, schizzi, tavole, libri e filmati.

 

giovedì 13 febbraio

Alla libreria Eli alle 18 è in programma l’incontro “Perché io valgo! La donna e l’amore“.

Alle 20 al Mercato Trieste, nuova e attesa serata del Dopomercato in chiave jazz in collaborazione con Radio Città Aperta. Ospiti della serata gli Stereophone bassless, trio d’eccezione composto da sax, chitarra e batteria.

Alle 21.30 al Cotton Club, il jazz americano incontra il jazz italiano con uno speciale tributo ad un personaggio unico e molto amato, il gangster all’italiana Fred Buscaglione, interpretato dal poliedrico attore, cantante e trombettista Stefano Abitante.

Fino al 23 febbraio al Chiostro del Bramante è in programma la mostra “Bacon, Freud, la scuola di Londra”. Due giganti della pittura per la prima volta insieme in Italia.

Fino al 23 febbraio è in programma al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese la mostra “Ponte di Conversazione con Paolo Aita“. Un percorso per conoscere il poeta, filosofo, letterato, giornalista, redattore di programmi musicali su Radio Vaticana e curatore di mostre.

Al Maxxi fino all’8 marzo andrà in scena “Della materia spirituale dell’arte“, mostra collettiva sul tema dello spirito. Con opere di, tra gli altri, Yoko Ono, Elisabetta Di Maggio, Matilde Cassani, Jimmie Durham, Hassan Khan.

Fino al 22 marzo alla Casina delle Civette ci sarà la mostra “Il giardino delle meraviglie. Opere dell’artista Garth Speight“. Lo spirito del Giardino della Casina delle Civette si materializza in 50 dipinti in acrilico nei quali campeggia la Natura tra uccelli acquatici, ninfee, iris bianchi e blu, fiori di campo, boschi di betulle e crisantemi.

Fino al 13 aprile al Palazzo delle Esposizioni è in programma la mostra “Gabriele Basilico – Metropoli“, dedicata a uno dei maggiori protagonisti della fotografia italiana e internazionale.

CONSULTA l’agenda