4 Marzo 2021 - 7:38 . Trieste-Salario . Scuola

Sinopoli-Ferrini, si torna in classe: la Asl dà il via libera alle lezioni in presenza

Il plesso Ferrini
Il plesso Ferrini

Dopo i casi di Covid e le varianti inglese e brasiliana, la Sinopoli-Ferrini è pronta a riaprire. Come si legge in una comunicazione della Asl Roma 1, sia nel plesso di via Mascagni (secondaria primo grado) che in quello a via di Villa Chigi (infanzia e primaria) le lezioni in presenza riprenderanno venerdì 5 marzo.

Fino ad allora, si procederà alla sanificazione dei locali. La decisione arriva al termine del massiccio screening effettuato sull’intera popolazione scolastica, che conta circa 1400 membri tra alunni e personale, con tamponi a tappeto nel drive-in allestito dall’Asl 1 a Tor di Quinto.

Era il 22 febbraio quando la Ferrini a via di Villa Chigi era stata chiusa in seguito alla scoperta di un caso di variante inglese. Il 23 era poi toccato alla Sinopoli in via Mascagni, causa variante brasiliana. Quest’ultima, come spiegato l’assessore alla Sanità del Lazio D’Amato, aveva un link con l’Umbria. “È come se un Comune intero fosse in quarantena“, era stato il commento di Emanuele Gisci, assessore alle Politiche scolastiche del II Municipio.

LEGGI le parole dell’assessore alla Scuola Gisci