8 Maggio 2021 - 10:17 . Trieste-Salario . Cultura

“Restauriamo la Memoria”, domenica 9 raccolta fondi per il Belvedere “Ugo Forno”

Ugo Forno da bambino con la famiglia
Ugo Forno da bambino con la famiglia

Domenica 9 maggio alle 11.30 al Caffè Nemorense, dentro parco Nemorense, si terrà l’evento “Restauriamo la Memoria” dedicato alla figura di Ugo Forno, partigiano cresciuto nel Trieste-Salario dove frequentava la scuola media “Settembrini”. Morì il 5 giugno 1944 a soli 12 anni in uno scontro a fuoco con un gruppo di guastatori tedeschi nell’intento di impedirgli la distruzione del ponte sull’Aniene.

Il belvedere della memoria “Ugo Forno”

L’evento, che vedrà alternarsi musica e testimonianze su Forno, è stato organizzato dalla sezione Anpi “Musu-Regard” e dall’associazione “Parenti e amici di Ugo Forno”, con il patrocinio del Municipio Roma II. Verranno raccolti fondi per finanziare il rifacimento del murale di Leonardo Crudi al Belvedere della Memoria, ovvero il luogo nei pressi del ponte delle Valli dove è stata installata una lapide marmorea in memoria di Ugo Forno, lì dove 77 anni fa impedì ai tedeschi di far saltare in aria il ponte ferroviario.

Interverranno la presidente Francesca Del Bello, l’assessora alla Cultura e Memoria Arianna Camellini, Carlo Caponi dell’Anpi, Fabrizio Forno nipote di Ugo, Felice Cipriani storico della memoria e biografo di Ugo Forno, Luciana Romoli staffetta partigiana. Musiche di Flavio Giurato e Alberto Marchetti, “mise en scene” di Dino Ruggiero.