13 Marzo 2021 - 13:03 . Nomentana . Viabilità

Regina Margherita, 1000 firme e 250 ricorsi contro le multe sulla preferenziale

Viale Regina Margherita
Viale Regina Margherita

Procede spedita l’attività dei cittadini contro le multe sulla preferenziale di viale Regina Margherita. Come si legge sul gruppo Facebook del comitato Regina Margherita, che sta portando avanti la battaglia dei residenti, finora sono state raccolte 1000 firme alla petizione per annullare le sanzioni e inviati alla prefettura 250 ricorsi.

Ma facciamo un passo indietro. Nelle scorse settimane è esplosa la protesta dei cittadini contro la telecamera che presidia la preferenziale di viale Regina Margherita all’incrocio con via Adda. Il motivo? Le tante multe ricevute proprio tramite quella videosorveglianza.

Secondo quanto raccontato dai i cittadini, l’apparecchio avrebbe segnalato infrazioni anche soltanto per una ruota che abbia oltrepassato di poco la linea gialla, cosa per molti difficile da evitare, viste le tante macchine in doppia fila che insistono lungo viale Regina Margherita. Le proteste social del quartiere hanno poi portato alla creazione del comitato Regina Margherita e anche all’avvio di una class action per l’annullamento delle sanzioni.

Viale Regina Margherita (dal gruppo Facebook Parioli&dintorni)

Intanto, all’inizio di marzo, il Comune ha installato dei cordoli bassi sulla preferenziale, in direzione via Nomentana. “Purtroppo la direzione Parioli, quella più colpita, senza la presenza fisica della polizia municipale è preda di doppie file e quindi purtroppo di multe – si legge -. Tutto il lavoro che abbiamo svolto in queste settimane con i cittadini è svolto gratuitamente, infatti noi non siamo una associazione dei consumatori ma collaboriamo con il comitato per raggiungere al meglio l’obiettivo principale, vincere i ricorsi contro le multe ingiuste”.

LEGGI l’intervento del Municipio