16 Novembre 2021 - 7:16 . Trieste-Salario . Cronaca

Potatura alberi in via Topino, Fabiano: “Partito un piano d’intervento quinquennale, ecco i dettagli”

di Marco Barbaliscia 

E’ iniziato il ciclo di potature nel quartiere Trieste-Salario. L’autunno è infatti la stagione che riporta l’attenzione sulla cura degli alberi delle nostre strade. Nella giornata di lunedì 15 novembre il ‘Servizio Giardini’ di Roma Capitale ha dato il là ai lavori in via Topino, traversa di corso Trieste che porta sino a piazza Verbano. Taglio dei rami in eccesso e controllo di tutte le piante su entrambi i marciapiedi.

Un intervento che fa parte di un progetto più ampio e che porterà alla potatura degli alberi anche in altre vie del quartiere. A confermarlo a Roma H24 è Rino Fabiano, assessore all’Ambiente del II Municipio: “In via Topino è iniziato il ciclo di potatura di una serie di alberate che si sta procedendo ad attuare con criterio”, dice.

Via Topino
Partita la potatura degli alberi in via Topino

L’Ufficio Giardini ha infatti predisposto un piano d’intervento dettagliato: “E’ stata effettuata un’analisi delle situazioni a rischio e si lavorerà sulle strade non manutenute da più tempo (10-12 anni), dando priorità anche alle segnalazioni che il Municipio di volta in volta girerà al Dipartimento Tutela e Ambiente”, conferma Fabiano.

Ma quali strade sono interessate dal progetto? “Il piano di potatura, dopo via Topino, prevede altri interventi nel Trieste-Salario in via Nomentana, via Tronto, viale Regina Margherita, viale Etiopia e corso Trieste”, dice Fabiano. Che precisa: “E’ un lavoro su base quinquennale. Il II Municipio ha chiesto al Dipartimento Tutela e Ambiente il completamento delle alberate del territorio nei prossimi cinque anni. Tra novembre e marzo, periodo di potatura, saranno effettuati uno dopo l’altro tutti i tagli”.

Via Topino
Via Topino dopo la potatura

Viali, corsi, ma non solo. Il Municipio ha in mente di intervenire anche sulle strade minori. L’assessore Fabiano si fa infatti portavoce di una proposta: “A piazza di Porta Metronia (sede del Dipartimento Tutela e Ambiente ndr) dovrà essere discussa l’idea di affidare al Municipio la potatura degli alberi nelle vie più piccole del territorio. Se l’Ufficio Giardini dovesse avere contezza di non riuscire ad intervenire tempestivamente anche sulle strade secondarie, siamo disponibili ad occuparcene noi come Municipio tramite uno stanziamento di fondi adeguati”.

L’assessore Rosario Fabiano

Il II Municipio segue quindi da vicino l’evolversi della situazione con un unico obiettivo: “Vogliamo mettere in sicurezza più alberi possibili e intervenire sulle strade rimaste senza manutenzione per troppo tempo”, assicura Fabiano. Che chiude: “Il fatto che si sia già iniziato è un buon segno. Per la prima volta i lavori partono nei tempi giusti. Mi auguro che da qui a marzo si faccia il possibile per arrivare poi a fine consiliatura con l’azzeramento completo di un intervento ad alberata”.

LEGGI Nuovi pini a corso Trieste, gli attivisti scrivono a Gualtieri: “Ecco le nostre priorità”