25 aprile 2019 - 11:11 . Trieste-Salario . Retesociale

Piazza Verbano, il quartiere si muove per la cagnolina paralizzata

Diamo una seconda possibilità a Dolina”. È questo il nome della raccolta fondi per salvare la cagnolina, paralizzata e abbandonata, sostenuta dalla farmacia di piazza Verbano.

Dolina ha un anno e mezzo e, all’inizio di febbraio, è stata ritrovata in una scatola, senza coda, con la colonna vertebrale spezzata

Dolina ha un anno e mezzo e, all’inizio di febbraio, è stata ritrovata in una scatola con la colonna vertebrale spezzata, nei pressi di San Salvatore Telesino in Campania. A prenderla con sé è stata Clelia Longo, presidente dell’associazione “Amiamo gli Animali” di Telese Terme.

Con l’aiuto di quattro volontarie, Daniela Maggi, Paola Giordano, Donatella Gallo e Silvia Boni, è stata ricoverata nella Clinica Veterinaria Roma Sud, dove attualmente si trova in stato di degenza. L’obiettivo è quello di farle seguire un percorso di recupero, per imparare a vivere senza le zampe posteriori, e poi trovare una famiglia che la possa adottare, accettando tutti i suoi limiti.

“Diamo una seconda possibilità a Dolina” è il nome della raccolta fondi sostenuta dalla farmacia di piazza Verbano

“Fino a questo momento abbiamo sostenuto noi le spese del ricovero e del carrellino per Dolina, pari a 4 mila euro. Ma dovrà restare in clinica per altri 4 mesi circa, per questo abbiamo pensato a una raccolta fondi che coinvolgesse tutto il quartiere”, dice a RomaH24 Daniela Maggi, una delle volontarie che sta aiutando la cagnolina.

E continua: “La degenza in clinica ha dei costi molto elevati: 1200 euro al mese, per un totale di quasi 5mila euro. Dolina dovrà seguire una terapia ipobarica, in modo da cicatrizzare la ferita all’altezza della coda. Non camminerà più, ma ha tanta voglia di vivere e di amare, e riuscirà a muoversi lo stesso, con l’aiuto del carrello”.