29 Maggio 2020 - 9:25 . FuoriQuartiere . Cronaca

Parte a Roma il primo servizio di sharing di monopattini elettrici: ecco come funziona

Dopo le biciclette elettriche, nella Capitale arriva il primo servizio di sharing di monopattini elettrici. Ad annunciarlo è il Campidoglio. Si tratta di mille monopattini dell’azienda americana Helbiz, tra le prime a rispondere al bando per la micro-mobilità pubblicato qualche settimana fa.

COME FUNZIONA
Il principio del servizio è quello del bike sharing Greta: si scarica l’applicazione mobile gratuita di Helbiz (gratuita su smartphone Android e iOS), si localizza il mezzo più vicino e lo si sblocca mediante la scansione di un codice Qr che si trova sotto il manubrio. La società statunitense, si legge nel comunicato, si farà carico invece di “gestire tutta l’attività di ricarica, sanificazione, manutenzione e riposizionamento in strada”.

I PREZZI
La tariffa è la medesima di quella applicata in tutte le città d’Italia: 1 € per lo sblocco iniziale + 0,15 € al minuto per la corsa. C’è anche la possibilità di attivare una tariffa flat da 29.99 euro al mese, che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e l’accesso al sevizio anche da Telepass Pay con 30 minuti di corse gratuite.

LEGGI l’articolo sui modelli di monopattini elettrici

LEGGI l’articolo sulle faq del Ministero dell’Ambiente sul bonus bici

LEGGI l’analisi di Luigi Carletti sul piano di nuove ciclabili anti-traffico

LEGGI la notizia sul piano del Comune per una rete di ciclabili d’emergenza