28 agosto 2019 - 13:00 . Salario . Agenda

Oggi a Villa Ada la cerimonia per ricordare Mafalda di Savoia

Fu al fianco degli attivisti antifascisti e su di lei si scatenò la feroce repressione dei nazisti. Parliamo di Mafalda di Savoia, che proprio il 28 agosto del 1944 morì nel lager di Buchenwald. Figlia di Vittorio Emanuele III e di Elena di Montenegro, sposò nel 1925 Filippo d’Assia Kassel, con il quale visse a Villa Polissena, ai margini di Villa Ada.

Mafalda fu l’unica nella famiglia reale a risultare come “persona poco gradita” dai gerarchi nazisti. Per questo fu arrestata da Kappler il 22 settembre 1943 e portata in Germania con un inganno. Poi, dopo tre settimane di prigionia, la principessa venne deportata e internata con il falso nome di Frau von Weber. Per ricordarla, l’Osservatorio Sherwood ha deciso di ricordarla proprio oggi con una cerimonia speciale. Dalle 17.30, davanti alla stele in sua memoria sul confine di Villa Ada, si ripercorrerà la sua storia e saranno letti alcuni brani che riguardano i momenti salienti della sua vita.

CONSULTA l’agenda